Crea sito

LE DANZE BRETONI

I Bretoni, molto legati alle tradizioni celtiche, hanno saputo salvaguardare la propria identità, tramandando un ricco corpus di canti e danze. Le danze sono numerosissime, provenienti anche da zone molto limitate della Bretagna, a volte un piccolo paese.

Le loro Feste sono ancora feste da ballo popolare dove si ripetono passi e gesti antichi di secoli. Le danze richiamano i branles del XVI° secolo, i passi sono bassi, a terra e la formazione è in cerchio chiuso o aperto.

Negli anni 70 anche la musica bretone si è rinnovata sulla scia del revival folk di quegli anni e i suoi artisti (Alan Stivell, Tri Yann, Arz Nevez e Dan Ar Braz) hanno raggiunto la fama internazionale.

Gli strumenti musicali principali della tradizione sono le cornamuse bretoni, la bombarda, l’organetto, la ghironda, il violino, l’arpa celtica, il clarinetto e il flauto traverso, ma per accompagnare le danze bastano la coppia “biniou-bombarde”.

Nella regione del Morbihan ad agosto si tiene il Festiva Interceltico di Lorient il più grande raduno delle culture del mondo celtico, un festival di ricerca, di creazione, e incontri aperto a tutto il mondo, un appuntamento annuo inevitabile per tutte le nazioni Celtiche. Per dieci giorni rivivono le antiche tradizioni celtiche in un ricco calendario di spettacoli, giochi, esibizioni, mercati tradizionali e cene tipiche.

PER TOUTATIS

In Bretagna (la romana Armorica) è stato collocato il villaggio di Galli irriducibili che durante la conquista della Gallia da parte dell'esercito di Giulio Cesare, resiste all'invasore (ancora e sempre), grazie al druido Panoramix e alla sua pozione magica…

Si! Sono loro Asterix e Obelix, con il fido Idefix, dalle penne di Goscinny e Uderzo (disegnatore francese dalle origini venete)

Per i lettori di sempre e per quelli che ancora non li conoscono (!?) un esauriente sito ricco di informazioni sugli autori, i personaggi, le storie, oltre ad alcune curiosità sulla Bretagna e tante immagini tratte dai fumetti vedi

NOTA
Per uno sguardo alla Bretagna “dall’inviato speciale”, si consiglia di visitare anche il sito di Stefano Pecchi http://www.bretagna.com (un italiano in Bretagna, mitico)

DANZE IN CERCHIO (chiuso e aperto)

Nell'antica civiltà bretone tutte le danze si ballavano in cerchio chiuso e si chiamavano an dro, cioè "in cerchio". Oggi le danze bretoni si snodano per lo più in una grande lunga catena (cerchio aperto).

La danza in cerchio è la forma di danza più antica e più diffusa e quelle della nostra cultura deriva dalle carole medioevali . In un secondo tempo il cerchio si è aperto e il canto è caduto in disuso, ma non in Bretagna dove la tradizione musicale e coreutica è profondamente ancorata al Medioevo-

AN DRO e HANTER DRO: SCHEDA con passi, spiegazioni, schemi, video continua
AN DRO RETOURNÉDANSE TRIKOTKAS A BARH: SCHEDA con passi, spiegazioni, schemi, video continua
LARIDÈ: SCHEDA con passi, spiegazioni, schemi, video continua

ROND DE SAINT VINCENT  continua
ROND DE LANDÉDA continua

KOST AR C'HOAD
Una gavotte con passi saltati. Esistono molte versioni della danza
SCHEDA DETTAGLIATA: continua

DANZE IN SUITE

Sono generalmente composte di tre parti

PLINN
La danza Plinn è nata da una tecnica utilizzata per battere il suolo, danzando si univa l'utile al dilettevole. Originariamente la "dans plinn" era accompagnata dal "kan ha diskan" che in bretone significa "canto e controcanto". Da trenta, quarant' anni, il canto è affiancato dalla cornamusa, dalla bombarda o dal clarinetto.
Si danza in coppia perché nella seconda parte “le bal” è in coppia, nella formazione di partenza le coppie di ballerini formano una cerchio aperto o chiuso.
SCHEDA DETTAGLIATA: continua

 ESCAPE='HTML'

GLOSSARIO

Bombarda: strumento ad ancia tradizionale bretone tipicamente suonato in coppia con il biniou coz
Biniou coz: una variante della cornamusa, ma di piccole dimensioni
Fest-noz: "festa di notte" basata sulla danza tradizionale
Fest-Deiz “festa di giorno” basata sulla danza tradizionale
Kreiz Breiz: in Bretone significa "centro della Bretagna"
Bagad: "banda" bretone composta da cornamuse, bombarde e percussioni
Gwerz: ballata bretone