Privacy Policy I BRANLES DEL RINASCIMENTO: L'OFFICIAL
Crea sito

associazione.gif

pairdance.gif

I BRANLES

carola.jpgLe danze in forma di catena o di circolo non svaniscono con l’esaurirsi della tradizione della carola, ma continuano nei brando o branles, che si ritrovano ancora quasi invariate nelle danze popolari di area francese, tutt’ora ballate.

 

Nel Rinascimento il Branle (dal francese Bransle cioè ballare in cerchio oscillando -come le onde del mare) era la danza più diffusa: in origine danza popolare e presto danza di corte presso il re di Francia Francesco I ma anche di moda alla corte inglese di Enrico VIII e poi di sua figlia Elisabetta I.

 

 

BRANLE DE L'OFFICIAL

Il "Ballo dell'Ufficiale" era la danza rinascimentale dei servitori ossia i lacchè e le servette delle dimore patrizie, ballata solo occasionalmente da giovanetti e fanciulle dell'aristocrazia mascherati da contadinelli e pastorelle.

 

rosenwald-collection-1515.jpg

 

Ecco la trascrizione dall'originale da "Orchésographie" di Thoinot Arbeau: N'a pas long temps que ce branle est en termes, lequel se dance par mesure binaire, & par petits saults, comme le hault-barrois, & se commence par un double a gaulche & un double a droit repetez. Puis les danceurs vont tousjours a gaulche six simples durant, a la fin desquels les joueurs d'instruments font la cadance, lors les hommes preignent les femmes par le faulx du corps, & les font saulter & bondir en l'air, pour tumber a ladicte cadance, & cependant les hommes se tiennent fermes sur les pieds pour les soustenir, & en ces endroicts sont bien empeschez ceulx qui se parforcent de souslever celles qui ne se veuillent ayder de leurs coustez.

Tabulature du branle de l'Official

La tablatura è una grossa novità per i tempi: a fianco del rigo, posto in verticale, sono annotati i singoli movimenti dei piedi in corrispondenza della battuta a cui si riferiscono, e a fianco ancora vengono riassunti come passi completi.

 

Air de ce branle.

Mouvements d'iceluy.

KC3

B2

Pied gaulche largy.

Ces quatre pas font un double a gaulche.

B2

petit sault.

c
B

Pied droit approché.

A
G

petit sault.

F6

Pied gaulche largy.

x

petit sault.

x

Pieds joincts.

F2

petit sault.

G2

Pied largy droit.

Ces quatre pas font un double a droict.

B2

petit sault.

B2

pied gaulche approché.

A2

petit sault.

B4

pied largy droit.

x

petit sault.

B4

Pieds joincts.

x

petit sault.

::

f3

Pied gaulche largy.

Pendant ces pas icy, les danceurs vont tousjours du cousté gaulche, sans divertir a droict.

e

petit sault.

d
e

Pieds joincts.

f
d

petit sault.

e3

pied largy gaulche.

d

petit sault.

c
d

Pieds joincts.

e
c

petit sault.

d3

pied largy gaulche.

c

petit sault.

[page 0187]Continuation de l'air.

Continuation des mouvements.

KC3

B
c

pieds joincts.

La continuation de ces mouvements icy, se fait tousjours a gaulche, sans divertir a droict. La continuation de ces mouvements icy, se fait tousjours a gaulche, sans divertir a droict.

d
B

petit sault.

c3

pied largy gaulche.

B

petit sault.

A
B

pieds joincts.

c
A

petit sault.

B3

pied largy gaulche.

A

petit sault.

G
A

pieds joincts.

B
G

petit sault.

A3

pied largy gaulche.

G

petit sault.

F2
F2

pieds joincts.

Pendant ces quatre pas icy, l'homme empoigne la femme par le faulx du corps, l'eslevant en l'air pour la faire saulter, & pour ce faire se retorne a la main droicte.

G2
B2

Pied en l'air gaulche.

B2
A2

Pied en l'air droit.

B4

pieds joincts.

B4

pause.

||

Capriol.

J'entends bien qu'il fault continuer ce branle, en repetant comme au commencement: Mais je le treuve de grand peine, joinct que pour le bien dancer, on depend en partie de la dexterité & allegresse de la Damoiselle qu'il fault que le danceur face saulter, & tel danceroit qui n'auroit pas force competente.

 

SCHEMA DANZA

Paese: Francia

Musica: Thoinot Arbeau 1588

Coreografia: popolare

Disposizione: per coppie in cerchio, tenersi per mano.

La danza è stata reinterpretata con il movimento detto "Toss the Duchess" o "Toss the wench" (già mossa utilizzata in un ballo sempre dello stesso periodo detto volta e considerato molto osè per il tempo).

 

 

FIG 1

1 – 4

PASSO DOPPIO LATERALE SINISTRO

Apertura laterale con piede sinistro, accostare piede destro.
Apertura laterale con piede sinistro, accostare piede destro.

5 - 8

PASSO DOPPIO LATERALE DESTRO

Apertura laterale con piede destro, accostare piede sinistro.
Apertura laterale con piede destro, accostare piede sinistro.

Cambio fronte: Cavaliere e dama non si danno più la mano ma si fronteggiano

1 - 8

Ripete PASSO DOPPIO LATERALE SINISTRO e DESTRO

FIG 2

1 - 12

PASSO SEMPLICE LATERALE SINISTRO

Apertura laterale con piede sinistro, accostare piede destro ripetuto per 6 volte.

 

SALTO DELLA DAMA o GIRO A SINISTRA DELLA DAMA

1 - 4

danza saltata.jpgIl cavaliere prende per la vita la dama che sta alla sua destra e la solleva in alto per portarla alla sua sinistra

La dama mette le mani sulle spalle del cavaliere e si dà una spinta verso l'alto (ovviamente dipende anche dell'altezza dell'uomo, con grande divario di statura la donna più piccola può appoggiarsi alle braccia).

Una versione semplificata, e sempre d'effetto, prevede lo spostamento della dama (dalla destra alla sinistra del cavaliere) con VOLTA verso sinistra in 4 piccoli passi: la dama apre di piede sinistro e si sposta girando su se stessa per trovarsi frontalmente al cavaliere.

A seconda dell'andamento della melodia la FIG 2 viene ripetuta prima di ricominciare la sequenza.

 

VIDEO nell'esempio la FIG 2 è interpretata con un passo semplice quasi saltato cioè con un apertura laterale data con molto slancio. La chiusura della figura è accentuata musicalmente anche da un doppio colpo di percussioni.

NOTA

La danza ha subito alcune varianti ad esempio il passo semplice laterale sinistro di FIG 2 è diventato un passo incrociato davanti e dietro. Alcuni accompagnano il movimento anche con lo spostamento della testa in modo da guardare lateralmente(a sinistra e poi a destra per la dama, viceversa per il cavaliere, infatti la dama alla destra del cavaliere è in genere la sua compagna, così nel primo passo semplice la coppia si guarda, al secondo ci si rivolge al compagno opposto e così via fino a riguardarsi per il passaggio al SALTO)

 

VARIANTE per la disposizione di fila.

VIDEO Invece del salto, sempre in 4 tempi si eseguono dei saltelli (sinistro, destro, piè pari)

 

La melodia è stata ripresa in epoca vittoriana per l'inno religioso "Ding Dong! Merrily On High" scritto da George Ratcliffe Woodward e pubblicato nel 1924 nel "The Cambridge Carol-Book"; volutamente l'autore si è espresso con termini arcaici riprendendo una melodia molto antica, il "Bransle l'Officiel" (continua)

 

 

FONTI

LA DANZA NEL MEDIOEVO continua

http://www.graner.net/nicolas/arbeau/orcheso01.php

 

(Cattia Salto dicembre 2012 e integrazione 2013)

 

2.gif