Crea sito
Privacy Policy

associazione.gif

coppia-folk.gif

GATHERING PEASCODS

Una contraddanza (country dance) tra le favorite alla corte di Elisabetta I, il titolo è un omaggio all'amicizia indissolubile, quella che dura per sempre; pea-pods(peascods) sono infatti i piselli nel baccello, che stanno ben protetti e l'uno attaccato all'altro. La danza è rimasta in repertorio negli incontri di ballo settecenteschi e ancora per tutto l'Ottocento.

 

E' la versione rinascimentale del Circolo circassiano. La danza è infatti molto semplice e di immediato apprendimento: i danzatori si muovono in cerchio sia lungo la circonferenza più esterna, sia spostandosi alternativamente per gruppi di uonimi e donne verso l'interno a descrivere un cerchio più piccolo. E' utile per memorizzare la danza visualizzare mentalmente proprio questo movimento dei danzatori tra cerchio esterno e cerchio interno.

 

MUSICA: la melodia è attribuita a John Johnson suonatore di liuto della Regina (seconda metà del 1500) ed è riportata nel "Dancing Master" di John Playford  (1651). La prima frase musicale è identica a  "All in a garden green", sono infatti melodie piuttosto silimi che richiamano l'epoca tudor di Enrico VIII e la canzone "The hunt is up" (ascolta anche questa versione dei The Playfords qui)

LA MELODIA ESEGUITA CON IL LIUTO

 

Disposizione di partenza: in cerchio a coppie (donna a destra dell'uomo), mani unite

PASSO BASE:

d, doppio
v, giravolta di spalla sinistra o destra (vs, vd)


SEQUENZA: le figure sono solo 3 e solo la figura A presenta delle variazioni nei movimenti
AB CC A1B CC A2B CC

 

Descrizione:

 

A

CERCHIO ESTERNO: TUTTI

1 – 8

piede sinistro dd

9  -  12

vs

1 - 12

piede destro dd vd

B

CERCHIO INTERNO

1 – 8

UOMINI: galop** laterale a sinistra

9 - 12

UOMINI: d (indietro)

1 - 8

DONNE: galop laterale a sinistra

9 - 12

 DONNE: d (indietro)

C

AVANTI E INDIETRO TRA I DUE CERCHI

1 - 4

UOMINI: d (avanti) battuta delle mani nella pausa musicale

5 - 8

 UOMINI: d (indietro)
 DONNE: d (avanti) battuta delle mani nella pausa musicale

9 - 12

UOMINI: d (avanti) battuta delle mani nella pausa musicale

12 - 16


 UOMINI: d (indietro) con giravolta. 
Questa figura viene eseguita dagli uomini con un cambio fronte, il primo dopo la battuta delle mani per cui si voltano verso il cerchio esterno e il secondo una volta arrivati in postazione esterna per rigirarsi con il fornte verso il centro del cerchio.

NB: la figura C è ripetuta dalle DONNE che iniziano al posto degli uomini. Quando si trovano ad eseguire il passo 12-16 si muovono verso il cerchio esterno con una vd ossia una giravolta di spalla destra (in 4 tempi)

VARIAZIONI della FIG A  CERCHIO  ESTERNO per COPPIE

A1 (12+12)
VIS -A-VIS*

d (avanti)  d  (indietro) vs

La sequenza del vis-a-vis viene eseguita prima sul fianco destro e poi sul fianco sinistro (con volta a destra)

A2 (12+12)
GIRO DI BRACCIO

stella o giro di braccio  destro vs

La sequenza viene ripetuta con il braccio sinistro (e la volta a destra)

*Vis à vis: i due partners si trovano di fronte a qualche passo di distanza. Con quattro passi (o saltelli) si avvicinano senza oltrepassarsi e con altri quattro tornano al punto di partenza indietreggiando senza voltarsi. 

**Galop: ci si sposta lateralmente con dei saltelli le cui gambe non si incrociano mai

Ecco una versione più composta per una danza castellana

Una versione più briosa in ambito popolano in cui i passi laterali sono decisamente saltellati

OSSERVAZIONI
Come già evidenziato nelle danze quattrocentesche, i tempi delle sequenze musicali non sono ancora rigidamente suddivisi, come in questa country dance (a testimoniare dell'antichità della melodia) per cui abbiamo due diverse misure una di 12+12 e l'altra di 16.

FONTI
http://countstonine.blogspot.it/2010/02/time-to-dance-gathering-peascods.html http://tunearch.org/wiki/Annotation:Gathering_Peascods

 

(Cattia Salto dicembre 2015)

 

2.gif