Crea sito
Privacy Policy

associazione.gif

BRING US IN GOOD ALE

Bring Us in Good Ale è un wassail song di origine medievale.
Trascrizioni del brano risalgono al 1460 (fonte Bodleian Library di Oxford), il canto era nel repertorio medievale dei menestrelli girovaghi che intrattenevano il pubblico dei villaggi durante le feste e i matrimoni, il brano è stato incluso in una raccolta di canti e carols di Natale al tempo di re Enrico VI stampato nel 1847dalla Percy Society di Londra "Songs and Carols"  a cura di Thomas Wright.

E' un'evidente parodia di The Salutation Carol (carol dell'Annunciazione) i menestrelli infatti  iniziavano in tono serio con "Nowell, Nowell, Nowell this is the salutation of the Angel Gabriel" (eventualmente con qualche strofa del carol) e poi proseguivano con l'invocazione "Portaci della buona birra per l'amore della Madonna Santissima, portaci della buona birra!", una dimostrazione delle licenziosità che si prendevano i questuanti dopo aver bevuto troppa buona birra, ma anche del clima festoso e godereccio delle più antiche feste del Solstizio d'Inverno (Midwinter o Yule e i Saturnalia). I questuanti non vogliono carne, pane, uova o dolci, ma chiamano a gran voce della buona birra, indirettamente così facendo rendono grazie alla Madonna per l'abbondanza di cibo della stagione. 

Bring us in good ale,
and bring us in good ale;
For our Blessed Lady's sake,
bring us in good ale.
Portaci della buona birra,
portaci della buona birra
per l'amore della Madonna Santissima, portaci della buona birra!

 

-Oil-painting-The-King-Drinks.jpg

 


(Cattia Salto, dicembre 2012)
continua nel Blog Terre Celtiche

apple-ale-wassail-l.jpg

WASSAILING!
Prima Parte vedi

Seconda parte vedi

Terza parte vedi

Quarta parte vedi

 

2.gif