Crea sito
Privacy Policy

associazione.gif

goldmusic.gif

WHEN WE WERE YOUNG MAGGIE

George Washington Johnson [1839-1917], insegnante e poeta canadese nel 1864 scrisse una poesia per la moglie "Maggie" Margaret Clark, poco più che ventenne che stava già morendo di tubercolosi (nonostante la malattia si erano sposati nell'ottobre dello stesso anno). La poesia venne pubblicata nella raccolta "Maple Leaves" con il titolo "When we were Young Maggie". Nel 1866, su richiesta dell'amico, J.A.Butterfield ne scrisse la musica ma, Maggie era ormai morta nella primavera del 1865.

George immagina di aver trascorso una vita insieme alla moglie (invece dei pochi mesi che le restano) e le dice
"But to me you're as fair as you were, Maggie,
When you and I were young
"

 

La canzone ebbe una grande popolarità sia in America che in Irlanda ed è diventata un classico della musica country ma anche della irish music. Può essere letta come la canzone della giovinezza perduta ma anche, per chi ne conosce il background, delle occasioni mancate o perdute, l'elegia di una vita che sarebbe potuta trascorrere insieme alla persona amata (ma invece si è rimasti soli)

 

old-mill-black-and-white-pam-gleichman.jpg

Pam Gleichman Old Mill Black And White"

 

NORA/MAGGIE

Nel 1926 il drammaturgo irlandese Sean O’Casey riscrisse il testo di "When we were young" con il titolo di Nora per la sua opera "The Plough and The Stars" (Dublin Trilogy). Il protagonista maschile della storia la canta alla giovane moglie Nora.

Così alcuni interpreti cantano la versione scritta da O'Casey ma con il nome di Maggie (a partire dai De Dannan)!

 

 

ASCOLTA TESTI E TRADUZIONE continua

 


(Cattia Salto maggio 2014)

2.gif