Privacy Policy Canti tradizionali di Natale:The Olde Year Now Away is Fled
Crea sito

associazione.gif

ARCHIVIO CANTI NATALIZI

goldmusic.gif

THE OLDE YEAR NOW AWAY IS FLED

"The Olde Year Now Away is Fled" è un canto natalizio scritto nel 1642, sulla melodia tradizionale inglese nota come "Greensleeves", una melodia talmente antica da essere attribuita ad Enrico VIII e comunque documentata come una delle favorite della Regina Elisabetta, citata inoltre due volte da Shakespeare.

Nota anche come "Carol For New Year's Day" era una waits carol per il primo dell'anno comparsa in "New Christmas Carols", Londra, 1642.

Secono la Chiesa il 1 gennaio è il giorno della circoncisione di Gesù (il giorno in cui al bambino venne dato il nome) come da consuetudine ebraica.

 

circoncisione-gesù-bartolomeo-veneto.jpg

 

GUIDA ALL'ASCOLTO

Il capodanno è il momento per cancellare il male dell'anno passato e iniziare il nuovo anno pieni di buoni propositi, primo tra tutti quello di riappiacificarsi con i vecchi rancori, chiudere i contenziosi e scambiarsi doni benaugurali.

ASCOLTA Baltimore Consort


I
The old year now away is fled, the new year it is entered;
Then let us all our sins down tread, and joyfully all appear.
Let's merry be this day, and let us run with sport and play,
hang sorrow, let's cast care away -- God send us a merry new year!
II
For Christ's circumcision(1) this day we keep, who for our sins did often weep;
his hands and feet were wounded deep, and his blessed side, with a spear.
His head they crowned then with thorn, and at him they did laugh and scorn,
who for to save our souls was born; God send us a happy New Year!

III
And now with new year's gifts(2) each friend unto each other they do send;
God grant we may our lives amend, and that truth may now appear.
Now like the snake cast off your skin of evil thoughts and wicked sin,
And to amend this new year begin -- God send us a merry new year!
IV
And now let all the company in friendly manner all agree,
For we are here welcome all may see unto this jolly good cheer.
I thank my master and my dame, the which are founders of the same,
To eat and drink now is no shame -- God send you a happy new year!
V
Come lads and lasses every one, Jack, Tom, Dick, Bess, Mary and Joan,
Let's cut the meat unto the bone, for welcome you need not fear
and here for good liquor you shall not lack, 'twill whet my brains and strengthen my back
this jolly good cheer it must go to wrack -- God send us a happy new year!
VI
Come give us good liquor when I do call, I'll drink to each one in this hall,
I hope that loud I must not bawl, so unto me lend an ear.
Good fortune to my master send, and to our dame which is our friend,
God bless us all, and so I end -- God send us a happy new year!


NOTE
1) La circoncisione di Gesù è citata nel Vangelo di Luca (2,21): il bambino dopo otto giorni fu chiamato Gesù (ossia Salvatore) e circonciso come da usanza ebraica

2) lo scambio dei doni un tempo non avveniva alla vigilia di Natale ma a Capodanno


TRADUZIONE ITALIANO DI CATTIA SALTO

I
L'anno vecchio è fuggito via, il nuovo anno è arrivato; allora che tutte le nostre colpe vadano sul fondo e tutto sembri pieno di gioia, così che questa festa sia allegra e che noi possiamo dedicarci al divertimento e al gioco, sospeso il dolore, gettiamo via le preoccupazioni - Dio mandaci un felice anno nuovo!

II
E' questo il giorno della circoncisione di Cristo, colui che per i nostri peccati ha spesso pianto; le mani e i piedi sono stati feriti in profondità e il suo fianco benedetto con una lancia. La sua testa hanno incoronato con le spine e di lui hanno riso con disprezzo, colui che è nato per salvare le nostre anime- Dio mandaci un felice anno nuovo!
III
E ora ogni amico manda all'altro i regali del nuovo anno, voglia Dio che noi possiamo fare ammenda delle nostre vite e che la retta via possa ora apparire. Ora come il serpente gettate via la pelle dei vostri cattivi pensieri e il male, che per fare ammenda questo nuovo anno cominci - Dio mandaci un felice anno nuovo!
IV
E ora che tutta la compagnia sia in amicizia e pieno accordo, poichè siamo qui benvenuti, come tutti possano vedere con questo allegro buon umore. Ringrazio il padrone di casa e la mia signora i quali sono i fondatori della stessa (compagnia), che a mangiare e bere adesso non si fa peccato - Dio mandaci un felice anno nuovo
V
Venite ragazzi e ragazzi, venite tutti, Jack, Tom, Dick, Bess, Mary e Joan, tagliamo la carne fino all'osso, perchè qui siamo i benvenuti che il buon liquore non debba mai mancare, finchè stuzzica il mio cervello e rafforza la mia schiena, questo umore allegro non deve andare in malora - Dio mandaci un felice anno nuovo!
VI
Suvvia dateci del buon liquore come l'ho richiesto, berrò a ciascuno di voi in questa sala, spero che forte non debba urlare, così che mi prestiate ascolto. Buona fortuna io mando al mio padrone e alla signora che è nostra amica, Dio vi benedica tutti e così finisco - Dio mandaci un felice anno nuovo!

 

FONTI

http://www.lukehistory.com/ballads/oldyear.html

(Cattia Salto dicembre 2013)

 

 

2.gif