Crea sito

IL MATRIMONIO CELTICO: RITI PROPIZIATORI

Per portare fortuna, ricchezza e felicità alla nuova coppia abbondano i gesti scaramantici, gli amuleti e i talismani.

Vediamoli in ordine sparso.

IL FERRO DI CAVALLO IRLANDESE

Il classico porta fortuna del mondo contadino, in questa occasione diventa piccolo piccolo, da cucire all'interno dell'abito da sposa, nascosto nel bouchet o come ciondolo da indossare. (ovviamente con la U rivolta in alto per attirare la fortuna).

Per i Celti il ferro è il sangue della terra ed ha sempre avuto un significato magico, un metallo porta fortuna, perchè la forza del ferro poteva contrastava gli spiriti che volevano fare del male; il potere del ferro o la sua magia era tale che riusciva a distruggere il male o allontanava gli spiriti e li faceva ritornare nel loro mondo.

Il ferro è diventato così un talismano potente che protegge la casa non lasciando entrare le forze del male, nè il popolo delle fate. Con la conversione nel Cristianesimo la fede nel potere del ferro si estende sugli spiriti dei morti, demoni e diavoli.
Per impedire l'invidia del mondo fatato o oscuro che potrebbe anche portare al rapimento della promessa sposa nel momento delle nozze basta quindi indossare un ferro di cavallo.

LA CROCE DI BRIGID

un simbolo celtico di protezione della casa

Il termine celtico antico per sposa è "bride"... una parola che significa letteralmente "Brigida", che è sia una dea celtica, che una veneratissima santa irlandese. approfondimento

Durante il pranzo di nozze, organizzare una dimostrazione di come realizzare la croce di Santa Brigida da portare poi a casa, carica dell'energia positiva del matrimonio.

IL LABORATORIO: scheda dimostrativa

L'ANELLO CLADDAGH

un anello con due mani che stringono un cuore incoronato proveniente da Claddagh uno dei villaggi più antichi d'Irlanda (vicino a Galway).

The hands are there for friendship,
the heart is there for love.
For loyalty throughout the year,
the crown is raised above

Le mani simboleggiano l'amicizia, la corona la fedeltà (lealtà) e il cuore l'amore.
L'anello si tramanda di madre in figlia oppure si regala come anello di fidanzamento o di matrimonio.

Il modo in cui viene indossato ha un simbolismo tutto suo: se portato sulla mano destra con la punta del cuore rivolta verso la punta delle dita - vuol dire che si è liberi di amare. Se indossato sulla mano destra con il cuore puntato verso il polso - significa fidanzamento. Se indossato sulla mano sinistra con il cuore puntato verso il polso -significa matrimonio ovvero che il tuo cuore è preso per sempre.

LA SPILLA LUCKENBOOTH

è una spilla della tradizione scozzese di solito in argento e con incisi due cuori intrecciati, variamente lavorata anche con pietre incastonate: è un regalo di fidanzamento che viene indossato durante il matrimonio e che passerà al primogenito, la spilla stessa è un amuleto che protegge la nuova coppia dall'invidia delle fate o più in generale dal male, favorendo la nascita di un bambino.

Il nome curioso deriva dalle bancarelle che si trovavano stabilmente nell'antico mercato lungo la Royal Mile di Edimburgo fin dal Tardo Medioevo e dove si vendevano anche i gioielli; queste bancarelle di notte erano chiuse con i lucchetti ossia "locked".

Nel linguaggio dell'amore due cuori intrecciati significano condividere lo stesso sentimento d'amore uno per l'altro.

IL CUCCHIAINO D'ARGENTO

Nella tradizione irlandese è il regalo dallo sposo alla sposa per assicurarla che non mancherà mai il cibo alla loro tavola. Sempre in tema di cucchiai la tradizione gallese prevedeva come regalo di fidanzamento un cucchiaio d'amore in legno intagliato a mano in un unico pezzo e con vari simboli (cuore, ferro di cavallo, nodo celtico, foglie e viti).

LA MONETA D'ARGENTO

Nella tradizione irlandese è consuetudine che lo sposo faccia un piccolo regalo alla sposa dopo lo scambio delle promesse per simboleggiare la sua volontà di condividere con la sposa tutto ciò che ha e che avrà in futuro. Poteva trattarsi anche di una moneta d'argento: questa era conservata dalla sposa come un cimelio di famiglia e tramandata al figlio maggiore il giorni del suo matrimonio che la donerà alla propria sposa.

Lo Sposo: secondo l'usanza degli antichi irlandesi lo sposo deve farsi crescere la barba per il giorno delle nozze

La Sposa: il giorno del matrimonio appena sveglia deve guardare fuori dalla finestra per salutare il sole (diciamo che si volge ad Est con la preghiera che il sole benedisca l'unione): se il sole splende i futuri figli saranno sani e belli. Se sente il canto di un cuculo e vede tre merli allora la felicità dell'unione sarà assicurata!

Un bracciale di campanellini al polso della sposa terrà lontano gli spiriti maligni!

(Cattia Salto 2012 e aprile 2014)