Crea sito
Privacy Policy  

associazione.gif

RITI DI PRIMAVERA

tradizioni.gif

AMHRAN NA BEALTAINE

Il giorno del Maggio è chiamato in Irlanda la na Beal tina ossia “il giorno del fuoco di Beal“ consacrato quindi a Bel o Belenos.

Thomas Crofton Croker in “The Fairy Legends and Traditions of the South of Ireland" (pubblicato nel 1825) riporta molte tradizioni irlandesi del Maggio.

In primis i Mummers del tutto simili ai Morris dance inglesi: sono un gruppo di ragazze e ragazzi del villaggio o del quartiere (di bell'aspetto e aitanti) che marciano in processione in fila per due, gli uomini sono vestiti di bianco con giacche o gilet dai vivaci colori e portano nastri colorati sui cappelli e sulle maniche e anche le donne sono vestite di bianco o con colori chiari. Una coppia di ragazze porta un cespuglio di agrifoglio per ciascuna, decorato con molti nastri colorati con appese molte palle nuove da hurling (sport che in Irlanda inizia proprio di Maggio) ossia un regalo di Maggio per i giovani del paese. La processione è preceduta dai musicisti, cornamuse o pifferi e tamburi. C'è un clown che indossa una maschera spaventosa e porta una lunga pertica con brandelli di stoffa sulla cima (come una scopa) che immerge nell'acqua e la scuote addosso alla folla facendo divertire i più piccoli.

Le maschere sfilano per i villaggi o vanno di casa in casa ballando in una questua per ricevere del denaro da spendere la sera con una allegra e colossale bevuta.

 

Nella processione non mancava mai la Regina del Maggio, in alcune parti dell'Ulster era eletto anche un re del Maggio, a volte una bambolina era portata su un palo decorato con una ghirlanda fiorita (zona di Monaghan) continua


progress-spring-L.jpg

Charles Daniel Ward: Processing of Spring -1905 

 AMHRAN NA BEALTAINE canto tradizionale nella parte sud-est dell'Ulster (Irlanda del Nord), cantato da gruppi di giovani che vanno di casa in casa mentre portano il ramo di Maggio. Il brano potrebbe risalire al tardo Medioevo e la sua prima traccia si trova nei festeggiamenti popolari per lo sbarco di James Butler Duca di Ormonde nel 1662, nominato Lord Luogotenente d'Irlanda. 

Molto probabilmente questo era un canto di questua per ottenere del cibo o bevande in cambio del ramo di biancospino. Il brano è ancora molto popolare in Irlanda ed è eseguito sia in versione strumentale che con il canto. continua

(Cattia Salto aprile 2013)

2.gif