Crea sito
Privacy Policy

associazione.gif

pairdance.gif

TOURDION

Thoinot Arbeau (1519-1595) il cui vero nome era Jehan Tabourot, fu un prete cattolico ricordato per aver scritto il trattato "Orchésographie" dedicato alle danze in uso in Francia nel primo Cinquecento: per la prima volta si cerca di disegnare la coreografia illustrandone i passi e descrivendo i gesti e le posture con la raffigurazione di buffi ometti, ma soprattutto si introduce la tablatura: a fianco del rigo musicale, posto in verticale, vengono per la prima volta annotati i singoli movimenti dei piedi in corrispondenza della battuta a cui si riferiscono, e a fianco ancora vengono riassunti i passi completi. (continua)

Fu l'Arbeau a descrivere la danza Tourdion precisandone la misura ternaria, sebbene in alcune raccolte di danza fosse in ritmo binario. Rispetto alle altre danze "saltate" il tourdion è più rapida  (i passi se vogliamo richiamano la step dance irlandese) ed ovviamente era la danza preferita dai giovani. Un'altra indicazione data sempre da Arbeau è che la coppia danzi insieme, piuttosto che si eseguano separatamente elaborazioni personali dei passi. Quindi durante il tourdion la coppia resta per lo più mano nella mano.

Il tourdion si accoppiava in set con la bassa danza o la pavana di cui era la conclusione.

PASSI BASE

 

Le variazioni coreutiche fanno sempre riferimento ai 5 passi base (che sono gli stessi utilizzati nella gagliarda):

calcio sinistro, calcio destro, calcio sinistro, calcio destro, cadenza.

grève oppure pied en l'air = calcio
Per il calcio sinistro si salta sulla gamba destra e si slancia la gamba sinistra in fuori: ci sono due modi di lanciare il piede in aria, quello più in alto -grève-  utilizzato per la gagliarda, e quello più in basso -pied en l'air- utilizzato per il tourdion

La cadenza è invece un cambio di piede d'appoggio eseguto in due tempi

I passi sono quindi dei veloci lanci della gamba in aria (ovvero dei calci) equivalenti a un tempo, mentre la cadenza è un salto che porta ad atterrare con una gamba davanti all'altra (questa è detta posizione) nei restanti due tempi. 


SEQUENZA
Tenendo la gamba sinistra leggermente indietro è più facile incominciare con la sequenza dei cinque passi: calcio sinistro, calcio destro, calcio sinistro calcio destro - SALTO e su (atterrare in posizione peso del corpo su entrambe le gambe) essendo il ritmo ternario si conta così: un-due-un-due-camb-io oppure un-due-un-due-hop-là


CINQUE PASSI inizio con piede sinistro
1-2-3 1-2-3

(calcio sx- calcio dx) (calcio sx- calcio dx) (salto e posizione sinistro ovvero gamba sinistra in avanti)

 


 

i cinque passi iniziare con piede sinistro


CINQUE PASSI proseguo con piede destro
1-2-3 1-2-3

(calcio dx- calcio sx) (calcio dx- calcio sx) (salto e posizione destro ovvero gamba destra in avanti)

i cinque passi continuare con piede destro

VARIAZIONI

Tra le variazioni più comuni il marque pied o il marque talon

Marque pied: il peso del corpo è su una delle gambe mentre il piede dell'altra, alla stessa altezza, poggia a terra solo la punta (marque pied) o il tallone (marque talon). Sulla gamba d'appoggio si salta.

(punta sx - tacco sx) (punta dx - tacco dx) (hop-là)
(punta dx - tacco dx) (punta sx - tacco sx) (hop-là)


altra variazione tipica è il pied croisé. Ma le combinazioni dei passi sono così tante e soprattutto richiedono una certa destrezza e agilità, che devono essere attentamente studiate e praticate.

La struttura musicale è composta da due frasi ripetute AA BB in tempo ternario, la struttura base (ogni parte musicale è formata da quattro frasi) è sostanzialmente un alternarsi di "botta" e risposta" tra uomo e donna attraverso l'esibizione di passi di danza fantasiosi (sull'elaborazione dei passi base) eseguiti sul posto, e una serie di movimenti in coppia (mano nella mano) tra i quali il più ricorrente è la figura dell'8.

 

VIDEO  la musica è di Pierre Attaingnant


In questo video la sequenza è A - BB- AA - BB, manca la riverenza che sarebbe sempre bene eseguire all'inizio, prima l'uomo e poi la donna

PARTE A presa ordinaria 
4 passi base in avanti

PARTE B frontali (4+4)
figura dell'8 (4 passi base)
giro di mano dx (2 passi base)
giro di mano sx (2 passi base)
nella seconda ripetizione la parte A diventa doppia con prima l'uomo che si destreggia in alcune variazioni dei passi base e poi la donna che gli risponde con altri passi di sua fantasia

VIDEO

Il tourdion cinquecentesco diventa via via molto più elaborato del saltarello medievale.. Tourdion evoluzione: 

 

LA MAGDALENA

Il Tourdion più famoso è quello mandato in stampa da Pierre Attaingnant (1494-1551) dal titolo La Magdalena. Un anonimo (attribuito a volte a Claude Gervaise) ne fece poi una versione a 4 voci di allegro gusto conviviale Quand je bois du vin clairet”.

 

Testo originale
|: Quand je bois du vin clairet,
Ami tout tourne, tourne, tourne, tourne,
Aussi désormais je bois Anjou ou Arbois, :|
|: Chantons et buvons, à ce flacon faisons la guerre,
Chantons et buvons, les amis, buvons donc! :|
Quand je bois du vin clairet,
Ami tout tourne, tourne, tourne, tourne,
Aussi désormais je bois Anjou ou Arbois.

Buvons bien, buvons mes amis,
Trinquons, buvons, vidons nos verres.
Buvons bien, buvons mes amis,
Trinquons, buvons, gaiement chantons.
|: En mangeant d'un gras jambon,
À ce flacon faisons la guerre!

Buvons bien, buvons mes amis trinquons,
buvons, gaiement chantons!

TRADUZIONE ITALIANO: Beviamo alla grande, amici, beviamo e vuotiamo i calici, cantiamo in allegria. Mentre ci abbuffiamo di grasso prosciutto, combattiamo con questo bicchiere!! Quando bevo il Chiaretto, tutto mi gira. E così quando bevo Anjou o Arbois.

 

tourion.jpg

 

 

FONTI
http://www.pbm.com/~lindahl/arbeau_images.html
http://www.kickery.com/2009/10/arbeaus-galliard-sequences-part-1.html
http://www.kickery.com/2009/11/arbeaus-tourdion.html

http://www.pbm.com/~lindahl/caroso/transcription/0032.clean.html
http://www.musicamedia.it/64quandjebois.html

(Cattia Salto giugno 2015)

 

 

2.gif