Crea sito
Privacy Policy

associazione

goldmusic.gif

THE RISING OF THE MOON

Melodia tradizionale irlandese

 

La ballata per antonomasia della ribellione irlandese del 1798 scritta da John Keegan Casey (1846-1870) per il "The Nation" nel 1865 con lo pseudonimo di Leo e poi pubblicata in una sua raccolta di poesie dal titolo A wreath of shamrocks: ballads, songs, and legends (1867). Pur restando sul generico l'autore ha voluto comunque descrivere una battaglia realmente accaduta, quella che ha avuto luogo nei pressi di Granard (contea di Langford): un gruppo di ribelli (gli Irlandesi Uniti)  armati solo di picche si sono scontrati con i soldati inglesi molto meglio armati e addestrati e sono stati sconfitti; nelle successive stesure della canzone però l'autore ha epurato ogni riferimento geografico, così il fiume Inny diventa un generico "river".

La rivolta durò una breve stagione dal maggio al settembre del 1798 e venne chiamata con il nome di "United Irishmen Rebellion" perché condotta da un gruppo politico denominato Society of United Irishmen. continua

 

Convict-in-Mountjoy-Jail.jpgL'intento del poeta, all'epoca adolescente, è manifesto: nel celebrare le glorie del passato vuole infondere lo stesso fervore nazionalistico nei ribelli del suo tempo, i Feniani; dopo la rivolta del 1867 a causa delle sue simpatie Casey, poco più che ventenne, venne imprigionato senza processo nel carcere di Mountjoy ma rilasciato alla condizione che emigrasse in Australia; egli però preferì vivere in clandestinità a Dublino: era un fervido relatore agli incontri nazionalistici. Purtroppo la sua vita si è spenta prematuramente qualche hanno più tardi, minata dal duro trattamento ricevuto in carcere (la causa diretta però fu una brutta caduta accidentale).

 

Il sorgere della luna è un simbolo paragonabile come potenza iconografica al sole nascente del comunismo (il sole dell'avvenire che raggia il mondo socialista del futuro), il presagio della venuta di un tempo di libertà, ma è anche e soprattutto l'incitazione a prendere le armi per ribellarsi al dominio inglese.

 

La poesia scritta da John Casey (alcuni ipotizzano in età adolescenziale) è diventata subito popolare dopo la sua pubblicazione, ripresa nelle ballad sheets come canzone abbinata a diverse melodie, tra queste una melodia lenta e triste così in "More Irish Street Ballads" di Colm O'Lochlainn, che si è diffusa in America attraverso l'emigrazione irlandese; la melodia che ha però preso piede in Irlanda è quella di "The Wearing of the Green"

ASCOLTA TESTO E TRADUZIONE continua

 


 

FONTI
http://www.irishmusicdaily.com/rising-of-the-moon
http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=2313
http://homepage.tinet.ie/~tipperaryfame/rebel798.htm
http://homepage.eircom.net/~johnkeegancasey/

(Cattia Salto marzo 2014)

 


2.gif